I Vini - Alle Tre Colline
166
page,page-id-166,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

I Vini

Tutte le qualità del territorio

L’azienda agricola

L’amore e la cura per le vigne è cosa tramandata da molte generazioni nella nostra famiglia .

Non sono solo le storie raccontate da padre in figlio ma lo dimostrano anche le testimonianze dello storico cabreo e degli antichi documenti di famiglia che abbiamo rinvenuto e che ci affermano la lunga esperienza maturata nella produzione di vini di qualità da molti secoli.

L’azienda agricola fino al 1999 è stata condotta da Edoardo e Orsolina, poi è passata sotto la guida del figlio Franco che insieme alla moglie e ai tre figli ha creato il giusto connubio tra innovazione e tradizione.

Attualmente l’azienda si estende su circa 35 ettari di terreno, coltivati principalmente a vigneto ed in parte a noccioleti, seminativi, frutteti e orticoli.

I versanti vitati molto importanti per la produzione di buone uve sono disposti in sistemazioni storiche a girapoggio e cavalcapoggio, sud,sud-est e sud-ovest sulle colline di Albugnano.

Le coltivazioni, condotte con criteri ecocompatibili, sono gestite nel rispetto di un’agricoltura attenta all’ambiente e alla gestione del suolo collinare per contenerne l’erosione superficiale.

anait

Albugnano doc Superiore 549 Va’Anait

L’elevazione in legno di rovere per 18 mesi ha esaltato un importante vino capace di coniugare storia, sapori, parole, gusto e concretezza

Dopo un attenta e scrupolosa selezione dei migliori grappoli di nebbiolo ne è derivato la prima edizione di Albugnano doc superiore “va’ ‘nait” . L’elevazione in legno di rovere per 18 mesi ha esaltato un importante vino capace di coniugare storia, sapori, parole, gusto e concretezza

I piatti consigliati per l’abbinamento sono le carni saporite ed i formaggi stagionati.

 

Vitigno / Grapes

Nebbiolo

Temperatura di servizio / Service temperature

18 ° C

unnamed
albarossa

Albarossa DOC

Una scommessa, la forza della tradizione, la conoscenza e l’unicità del territorio

Nato dall’incrocio tra nebbiolo e barbera, quello dell’albarossa è un vitigno creato negli anni ’40 dal
professor Dalmasso, con l’intento di ottenere una varietà che compendiasse in sé i pregi dei due più importanti vitigni piemontesi, autoctono a tutti gli effetti.
L’Albarossa è un’ottima cultivar, capace di offrire ottimi risultati di produzione e di vinificazione anche se occorre tenere presenti le sue necessità in quanto richiede terreni asciutti e posizionati in colline articolarmente soleggiate, con suoli calcarei e ricchi di microelementi; è comunque in grado di generare un grande e moderno vino di forte impatto visivo e olfattivo, che conserva integri i caratteri di piemontesità nella freschezza nella presenza morbida dei tannini. Un vino senza compromessi, elegante, importante, fascinoso che continua a sorprendere piacevolmente col passare degli anni.

 

Vitigno / Grapes

Albarossa

Temperatura di servizio / Service temperature

18 ° C

albugnano-superiore

Albugnano doc Superiore

Un vino nobile dotato di carattere e longevità che si esprime con classe ed eleganza grazie ad un attento affinamento in legno di rovere

L’Albugnano è la nostra storia! Nella nostra azienda sin dal 1803 è documentata la coltivazione e vinificazione delle uve nebbiolo. E’ un Vitigno che riflette le particolarità delle nostre colline regalando un vino nobile dotato di carattere e longevità che si esprime con classe ed eleganza grazie ad un attento affinamento in legno di rovere.
Austero di forte impronta territoriale con corpo deciso, buona persistenza che nel tempo dà il meglio di sè

 

Vitigno / Grapes

Nebbiolo

Temperatura di servizio / Service temperature

18 ° C

rosato

Albugnano DOC Rosato

Una scommessa, la forza della tradizione, la conoscenza e l’unicità del territorio

Amiamo le sfide e l’innovazione, per questo abbiamo scelto un vitigno profondamente radicato nella
tradizione piemontese come il nebbiolo e abbiamo deciso di optare per una vinificazione inusuale.
Rosa cerasuolo, corposo, perfettamente amalgamato e permeato di una nitida freschezza.

 

Vitigno / Grapes

Nebbiolo

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

khymeia

Khimeya

Vino aromatizzato alla China

Prodotto ottenuto da vino rosso, di uve Nebbiolo, affinato in barrique per 18 mesi a cui si aggiunge zucchero, alcol etilico e diverse spezie, grazie alle quali possiamo assaporarne il gusto caratteristico: radici di genziana e rabarbaro, semi di cardamomo e China calisaia. Successivamente matura per alcuni mesi in acciaio inox prima dell’imbottigliamento per regalare sensazioni piacevoli da fine pasto o come accompagnamento a dolci.

 

Vitigno / Grapes

Nebbiolo

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

primavera

Profumo di Primavera

100% uve moscato

Il Moscato Bianco ha trovato la sua massima espressione in Piemonte e in particolare sulle dolci colline del Monferrato. Il suo frutto a bacca bianca si categorizza tra le uve aromatiche e viene pertanto utilizzato per la produzione di vini dolci data la dolcezza sviluppata durante la maturazione degli acini

 

Vitigno / Grapes

Moscato

Temperatura di servizio / Service temperature

8 ° C

albugnano

Albugnano doc

Delicato e vinoso al profumo, puo’ sviluppare con l’invecchiamento sentori fruttati di confettura, mentre il sapore, pieno ed armonico, puo’ variare dal secco all’abboccato.

Il “Nebbiolo” è definito il “vitigno delle nebbie”, la vendemmia delle sue uve viene fatta per ultima, generalmente ad ottobre, quando c’è già la nebbia, e gli acini sono ricoperti da una specie di patina, la pruina, che farebbe ricordare la foschia. I suoi grappoli regalano vini molto strutturati e adatti
all’invecchiamento, ma a seconda del terreno da cui provengono presentano peculiarità davvero molto diverse da cui nascono i più importanti vini del Piemonte. Da sempre ha accompagnato l’azienda come espressione piena e costante del territorio.
Si presenta ricco, morbido con un tannino molto raffinato, Tendente alla longevità

I piatti consigliati per l’abbinamento sono le carni saporite ed i formaggi stagionati.

 

Vitigno / Grapes

Nebbiolo

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

grignolino

Piemonte doc grignolino

un vino piemontese di lunghissima tradizione, le prime notizie risalgono alla fine del settecento quando veniva utilizzato i vini “chiaretti”

Il Vitigno Grignolino fa parte degli antichi vitigni autoctoni piemontesi .
E’ un vitigno capriccioso e difficile da coltivare soprattutto per la incostanza produttiva e le difficoltà di adattamento a diversi microclimi. Il vino Grignolino è molto apprezzato per la sua acidità e la leggera struttura tannica che ben lo rende versatile per molti abbinamenti.

 

Vitigno / Grapes

Grignolino

Temperatura di servizio / Service temperature

18 ° C

freisa

Freisa d’asti doc

Premiato al concorso DOUJA D’OR 2005 nettare ai palati degli amatori del Freisa d’Asti.

La nobiltà del Freisa trova conferma nelle analisi genetiche che hanno evidenziato una parentela di
primo grado con il Nebbiolo, tanto da far ipotizzare che il Freisa derivi da un incrocio spontaneo del Nebbiolo con un altro “genitore” scomparso o ancora ignoto.
Questo particolare conferisce prestigio a un vitigno che negli anni ha patito una certa svalutazione per la sua rusticità, resistente alle malattie e molto produttivo, caratteri apprezzati dai contadini che ne hanno favorito la diffusione anche in aree difficili, in cui le uve non maturavano al meglio. Un vitigno con grandi potenzialità da cui viene prodotto un vino in varie versioni, fermo deciso e longevo o con una leggera
nota vivace che lo rende un vino giovane, non adatto all’invecchiamento.

 

Vitigno / Grapes

Freisa

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

chardonnay

Piemonte doc chardonnay

La caratteristica principale di questo Chardonnay è l’ampiezza del corpo, inusuale per un bianco.

Vino bianco derivante dalla vinificazione di uve di un grande vitigno internazionale a bacca bianca che ben si adatta al nostro territorio regalando sensazioni e caratteristiche particolari. E’ un’alternarsi tra sapidità e freschezza vivace.

 

Vitigno / Grapes

Chardonnay

Temperatura di servizio / Service temperature

18 ° C

bonarda

Piemonte doc Bonarda

Brioso vino rosso ben strutturato ed armonico,colore rosso rubino, vivace e intenso.

Il Piemonte DOC Bonarda , detta però comunemente la Bonarda, è una qualità presente nella nostra zona
già verso la fine del 1700, secolo in cui iniziava a riscuotere successo e ad essere apprezzato per le
sue particolari caratteristiche di sapidita’ minerale dovuta ai terreni di collina, alla morbidezza e alla
briosità. In Monferrato il Bonarda si ottiene dall’uva Bonarda che e’ diverso dalla Bonarda dell’Oltrepo’
(territori di Pavia e Piacenza) ottenuta dall’uva Croatina. Vino esuberante con un tannino morbido
che non si presta all’invecchiamento.

 

Vitigno / Grapes

100% Bonarda

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

barbera

Barbera d’asti doc

Profumo vinoso,caratteristico tendente all’etereo ; al palato asciutto,tranquillo, di corpo, con adeguato invecchiamento piu’ armonico, gradevole e di gusto pieno.

La Barbera è il vino rosso più tipico dell’astigiano, legato alle antiche tradizioni contadine, che ha
saputo rinnovarsi per rispondere a esigenze e gusti diversi. La compattezza dei suoi grappoli lo rendono
facilmente riconoscibile, così come le sue foglie che in autunno si tingono di rosso e fanno risplendere le
colline di colori vivaci. Famoso per la sua robustezza e produttività, oggi rappresenta senza dubbio un
prodotto in continua evoluzione. Al gusto risulta morbido, avvolgente con un’acidità perfettamente
equilibrata ed un tannino deciso ma non aggressivo, finale persistente. Tendente alla longevità.

 

Vitigno / Grapes

100% barbera

Temperatura di servizio / Service temperature

16 ° C

malvasia

Malvasia di Castelnuovo Don Bosco doc

Delicatamente amabile, dolce e aromatico piace anche agli amanti del “secco” e fa bere, finalmente, anche gli astemi.

La vinificazione della Malviasia di Schierano a bacca nera è una concentrazione di belle profumazioni
aromatiche e gusto dolce da cui ne deriva un vino aromatico che prende il nome da uno dei sei paesi
che ne produce, la Malvasia di Castelnuovo don Bosco. Morbido, avvolgente dove emerge tutta la sua inalterata aromaticità tipica del vitigno e sapientemente conservata grazie ad una attenta vinificazione

 

Vitigno / Grapes

100 % uve malvasia di Schierano

Temperatura di servizio / Service temperature

8 ° C

prima-vira

Prima Vira

Un vino tutto da scoprire che ben si rende perfetto per aperitivi, ideale a tutto pasto, abbinabile a qualsiasi portata.

Vino aromatico derivato dalla vinificazione in versione non dolce del Moscato, ovviamente senza  denominazione ufficiale di Moscato negato per legge, ma di buon corpo e piacevolissima freschezza.
Un vino tutto da scoprire che ben si rende perfetto per aperitivi, ideale a tutto pasto, abbinabile a qualsiasi portata.

Vitigno / Grapes

Bland di uve bianche aromatiche

Temperatura di servizio / Service temperature

10 ° C

CLL_2711

Grappa di Malvasia

Morbida e delicata al palato, armonica con sentori fruttati e floreali.

Morbida e delicata al palato, armonica con sentori fruttati e floreali. Dalle vinacce di uva malvasia nera lunga di Castelnuovo don Bosco distillate secondo il tradizionale metodo in corrente di vapore nasce la nostra grappa.

Vitigno / Grapes
malvasia

Temperatura di servizio / Service temperature
18 ° C

Apri la chat
Bisogno di aiuto?